sabato, dicembre 01, 2007

un viaggiatore un po' meno distante

Eccola qui: una tavola originale di Otto Gabos. Sarà per il Natale che si avvicina, sarà per sperimentare un nuovo formato ma ho sentito l'esigenza di disegnare questa pagina, che sarà poi la prima del secondo volume de Il Viaggiatore Distante. Della versione precedente, disegnata in grande formato non ho tracce. Non la trovo più. Comunque sia questa mi piace. L'ho disegnata su piccolo formato su carta semiruvida da 120 grammi. Maggior controllo, maggior chiarezza, minor numero di vignette, quindi meno affollamento e più respiro. Di questi tempi al respiro ci penso tantissimo. La novità è che Romeo Benetti (mio alter ego ufficiale) in quest'occasione ha i baffi.
Quando sarà Il Viaggiatore 2 avrà anche il suo bel titolo. L'avrò anche già detto ma lo ripeto:
Esilio Interiore.

Già che ci sono annuncio anche l'argomento del prossimo post. Una giornata ad Abbasanta in mezzo ai bambini di una scuola elementare. Una bella esperienza vissuta in una giornata uggiosa di fine ottobre.

3 commenti:

adam brown ha detto...

Hi, this is not so related to your page, but it is the site you asked me 1 month ago about the abs diet. I tried it, worked well. Well here is the site

Anonimo ha detto...

Ciao Mario
Quanto tempo!
Ho inviato un messaggio sul post del dicembre 2006, tanto per mandare in rewind l'arco temporale. Parlo di te e di Franco.
Corrado Zedda

sergio ponchione ha detto...

Dai Mariotto posta qualcosaaaa...
Eeee bam bam