domenica, giugno 22, 2008

Ci volevano i Cure


A un certo punto mi sono accorto che non avevo molto da dire. O meglio magari qualcosa c'era ma non era necessaria. quando non senti una cosa necessaria è inutile parlarne. diventa metacomunicazione. E allora sono stato zitto. per mesi. però c'ero. ci sono anche adesso.
domenica mattina a Bologna. Sono a casa. faccio una pausa. è dalle 9 che disegno.
oggi sto disegnando come ho sempre fatto. con i miei occhiali da miope.
ultimamente mi davano fastidio. ero costretto a togliermeli per vedere la tavola nei dettagli. Forse sto diventando presbite. forse passo troppo tempo a computer. chissà.
Questa domenica mattina mi è tornata voglia di scrivere.
A causa dei Cure. Ieri ho comprato all'usato un loro greatest hits. I single dei loro anni migliori.
provo sempre molto affetto per i Cure. insieme a qualche altro gruppo e musicista fanno parte di me. ho tutto di loro, molto in vinile. gli originali di qesto greatest hits li possiedo in vinile.
mi è venuto un attacco di malinconia, nostalgia e buonumore. passerei ore al telefono con persone che non vedo da molto, in certi casi da moltissimo tempo.
il fatto è che riprendo a scrivere e mi ricollego a quando avevo lasciato.
una bella giornata di autunno in una scuola elementare di Abbasanta. Era ottobre.
mi aveva invitato il mio amico Massimo Spiga che fa il dirigente scolastico.
quando invece era uscito Pornography studiavamo insieme all'università di Cagliari. Lingue. Non mi ricordo che esame stavamo preparando. mi ricordo invece benissimo delle monetine che allineavo sulla scrivania della stanza della musica a casa mia. Contavo le monete per raggiungere la cifra necessaria ad andarmi a comprare il disco. mi sembra che ai tempi i dischi costassero intorno alle 14.000 lire.
ci siamo mossi in motorino. guidava Massimo, perché io non ho mai saputo guidare (quasi) niente. Poi a casa subito sul piatto ad ascoltarlo a volume altissimo.
Per quel pomeriggio avevamo studiato abbastanza.

10 commenti:

MAP ha detto...

Incredibile, per caso entro in un blog di Igort, ci lascio un messaggio, poi vedo se Igort risponde e ci trovo un messaggio di Otto Gabos, cioè Mariotto, che chissà se si ricorda di me... Ciao sono MAP, che poi sarebbe Marco Pani, amico di Pagani Vittorio. Ti ricordi di me?
Ti lascio il link al mio blog, magari mi spari un commento sulle mie grafiche (con tutta l'obiettività e la cattiveria del caso :) )
Intanto un caro saluto e complimenti per il tuo lavoro, naturalmente. Ciao.

ottogabos ha detto...

certo che mi ricordo!
sono passati anni. e come stai e cosa fai? qual è il link del tuo blog?

MAP ha detto...

Bello, che ti ricordi! E, si, sono passati anni. Sto bene, vivo a Barcellona o giù di lì da 8 anni, faccio filmetti, disegno, insegno, vedo gente...:). Il link è che se clicchi su MAP ti si dovrebbe aprire il mio sito principale. Ma comunque:

http://web.mac.com/marco.antonio.pani/iWeb/blog%207/Blog/Blog.html

KNULP sono io. :)

oppure per una panoramica più completa (video ecc.)

http://web.mac.com/marco.antonio.pani/iWeb/blog%207/IL%20MIO%20LAVORO%20%28my%20work%29.html

Tu come stai, dove sei tuttto bene?

un abbraccio.


Marco

MAP ha detto...

P:S:

Ho iniziato anche questo:

http://gliarbustidellelumachine.blogspot.com/

Se ti capita che hai dieci minuti,... però inizia da giù.

Ciao. Appena ho un'oretta di seguito da dedicare al tuo sito me lo spulcio bene :) sembra bellissimo e ricco.

Anonimo ha detto...

Otto !! finalmente....che bello leggerti! che dire, i Cure sono stati anche per me una colonna sonora del 1983/4, sei stato tu a farmeli sentire per la prima volta nella camera della musica!Mi ricordano anche i piccoli concerti nei primi locali di Cagliari di band nostrane. baci, Ebe

nerosubianco ha detto...

Ciao Otto, non sapevo avessi un blog.
Ho saputo che stiamo lavorando con lo stesso editore... complimenti per le tavole, sono splendide, come sempre!
ti linko.

ciao

remo ha detto...

ciao otto, bentornato online.
ti faccio i complimenti per "da vent'anni":
e' molto bello.
mi ci son rivisto parecchio in alcune cose che hai raccontato.
r--

smoky man ha detto...

ciao Otto... strana sta cosa dei Cure... qualche giorno fa girovagavo per canali tv e sono finito su MTV e c'era un live dei Cure... Ho pensato "Rober Smith è un po' bolso, però... però... sono ancora grandi... sono grandi davvero..." :)

Un saluto di Sardegna
smok!

Hanuman ha detto...

Il mio primo album è stato Wish, poi da lì a ripercorrere la discografia avanti e indietro. "Trust" è ancora una di quelle canzoni da ricatto morale: quando la ascolti DEVI patire un groppo alla gola...

ottogabos ha detto...

ciao a tutti. vi ringrazio di cuore per la vistita fatta al mio blog.
spero di scriverci più spesso anch'io.