venerdì, agosto 21, 2009

playing list agosto 2009

Piccola play list audio di questo mese americano. l'ordine è casuale:

David Gahan: Paper Monsters.
Spiritualized: Supplementary dosage
Elvis Costello: When I was cruel
Billy Joel: Cold Spring Harbor
The Vines:Highly evolved
Tahiti 80: Fosbury
Nerd: seeing sounds
James: seven
Holiday in Italy (sinatra, dean martin, connie francis, lou monte, mario lanza ecc)
Adam and the ants: Prince Charming
Carla Bruni: Carla Bruni
Turin Brakes: the Optimist Lp
Stereo Mc's: Connected
Eagles of Death Metal: Peace and love death metal
Eagles of Death Metal: Death by sexy...
The Libertines: The Libertines
Linkin Park: Minutes to Midnight.

Il criterio di scelta è stato determinato da ore di esplorazione caparbia di ceste, scatole, contenitori di negozi dell'usato di Greenwhich Village, East Village e Williamsburg. In mezzo a tanto pattume trovi anche roba valida.

i più divertenti gli Eagles of Death Metal.
i più stilosi come sempre i NERD.
il top: stereo Mc's, gran musica dance intramontabile.
la sorpresa: i Linkin Park. mi ha convinto la produzione di rick Rubin. pensavo che non avrei mai ascolto gruppi come questo. invece mi è pure piaciuto.
il più nostalgico: Adam and the ant. Ma come facevo ad ascoltarlo quando è uscito nell'1981?
il più classico: Billy Joel. Non ha fatto solo Uptown Girl. e si sente.
e poi Carla Bruni. totalmente francese. pure quando fa il Vecchio e il Bambino di Guccini.

5 commenti:

sergio ponchione ha detto...

Divertenti i Tahiti 80.
Rilancio con Just Jack ;)

perissi ha detto...

rilancio col sempiterno Julian Cope!

Marco ha detto...

Già... anch'io ascolto Linkin Park volentieri, abbastanza inspiegabilmente, visto che solitamente ascolto altri generi musicali (soprattutto postpunk, synth rock, ambient/folk).
Li trovo leggeri e gradevoli.

Anonimo ha detto...

ciao otto!!! è sempre un piacere leggere i tuoi racconti. Ma non ho capito se il viaggaitore 2 è già in vendita.....fammi sapere, un bacione, Ebe

ottogabos ha detto...

appena rientrato dalla calbria.
allora caros ergio i just jack stavano per entrare a far parte della compliation del summer basket quest. non l'ho preso perché mi sembrava danneggiato. solo per questo, ma per la qulità davvero estiva concordo.
i tahiti 80 sono simpatici nonstante siano francesi.
e poi julian cope. l'ho visto due volte in concerto anni ottanta la prima a scandicci quando usava il trespolo ( era il promotour di saint julian) e poi qualche anno dopo a bologna. l'ho seguito per anni anche nelle sue più imporbabili formazioni e mi sembra pure che avessi fatto qualche pagina su di lui su record store su frigidaire. altri tempi.
comunque sia julian cope resta un grande!